LA MOSTRA

Mantova F.C. - 100 anni insieme

29 Marzo - 8 Maggio 2011

Fruttiere di Palazzo Te

 
Home arrow Chi siamo
L'ACM tornata sulle "figu" PDF Print E-mail

MANTOVA. La serie B ritrovata dopo 32 anni segna per il Mantova un altro piacevole ritorno. Da più di tre decenni, infatti, i tifosi biancorossi, piccoli e non, non avevano la gioia di correre in edicola a cercare tra le figurine Panini i ritratti in mezzobusto dei loro campioni prediletti. Da qualche settimana, invece, tutto questo è di nuovo possibile e sulle pagine dello storico album “Calciatori” si possono incollare Notari e Cioffi, Bellodi e Sacchetti, Poggi e Graziani.I biancorossi nelle bustine sono rigorosamente in coppia. Le squadre della cadetteria , infatti, hanno due giocatori per ogni figurina. Per conquistarsi l’onore di una singola “figu” ciascuno, Notari e compagni dovranno continuare a lottare come hanno fatto sinora in questo campionato nel tentativo di riconquistare la massima serie, che in riva al Mincio manca dal campionato 1971-72. In quell’anno tra gli altri l’album della Panini ritraeva con la maglia dell’ACM Giuseppe Bacher, Dante Micheli, Ugo Tomeazzi e Franco Panizza.Ben più di una generazione di mantovani, di fatto, non ha mai avuto il piacere di collezionare i ritratti dei giocatori che difendono sul campo i colori della città virgiliana. Ora grazie alla truppa di Di Carlo (anche lui per arrivare sull’Album da allenatore deve prima conquistare la serie A) hanno finalmente l’occasione di rifarsi. Adesso possono finalmente scambiare Sommese e Tarana per Adriano o Caridi e Noselli per Kakà, Trezeguet e Totti. Pagina 96 della raccolta, infatti, è interamente dedicata alla formazione del presidente Fabrizio Lori. Quattordici sono i biancorossi che hanno l’onore di vedersi raffigurati, con quattro debuttanti assoluti: capitan Notari, Gabriele Cioffi, Tano Caridi e Ciccio Graziani, che mai prima d’ora erano stati fotografati singolarmente. Rispetto all’ultima volta in cui il Mantova fu ritratto, l’Aciemme ha guadagnato una mezza pagina buona. Nella collezione 1972-73 i biancorossi si dividevano pagina 73 col Monza, a cui, strano scherzo del destino, era stato ceduto Ugo Tomeazzi che nella stagione precedente era su “Calciatori” con la maglia del Mantova in serie A. Dirimpettaie, nell’ultima stagione dell’Aciemme tra i cadetti, erano Genoa e Lecco,  mentre in questa nuova avventura in B il Mantova si trova faccia a faccia con i “cugini” gialli del Modena. Nel novero delle curiosità anche un dato statisticocce balza agli occhi leggendo i dati riportati in cima alla pagina biancorossa: la capienza dello stadio “Martelli”. registrata nei vecchi album con i virgiliana in primo piano, recitava 30.000 spettatori possibili, con le nuove norme di sicurezza, nonostante l’ampliamento della scorsa estate, questi sono stati ridotti nella nuova edizione a 14.853. Ma questo non influirà certo sulla voglia di collezionare i propri beniamini. C’è da stare certi che in città le figurine stanno riscuotendo un successo come a Mantova non lo registravano da tempo.

(Alessandro Taraschi - La Gazzetta di Mantova 13-01-2006)


 
< Prec.   Pros. >
© 2018 MANTOVA MEMORABILIA : il sito del collezionismo sportivo mantovano
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.